Bragia

Bragia

Toscana I.G.T

Il cru Bragia, composto da Cabernet Sauvignon, Merlot e Sangiovese si estende su 7 ettari il cui terreno è composto di argilla e sabbia con molti fossili di conchiglie che conferiscono al vino una notevole eleganza. La sfida che ha dato origine al Bragia è stata l’introduzione nel nostro territorio di varietà internazionali pur mantenendo le uve di Sangiovese per conservare le nostre radici toscane. Ogni vendemmia è preceduta da una potatura verde accurata e dura più di un mese perché le diverse varietà vengono raccolte a mano con diversi intervalli di tempo. Dopo che il mosto viene vinificato separatamente in tini di cemento il vino è assemblato con la giusta proporzione di diverse varietà di uve, definita in rapporto alla qualità raggiunta e poi viene fatto riposare per 12 mesi in tonneaux francesi nuovi e di primo passaggio. “Bragia”, citato nella Divina Commedia di Dante, è un antico termine italiano che significa “brace” ed è riferito agli occhi di Caronte, il traghettatore dell’Ade che trasporta le anime dei morti attraversando il fiume Acheronte.

  • Uve: 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot, 10% Sangiovese
  • Densità di piante: 4800 per ettaro
  • Invecchiamento: 12 mesi in tonneaux francesi
  • Anno di impianto: 1999
  • Forma di impianto della vite: cordone speronato
  • Altitudine: 275-285 metri
  • Vendemmia: manuale con selezione
Scarica la scheda

Decanter 2016 “Focussed and firm with clean, crisp juiciness and lovely fruit clarity. Wild fruit and berries on the crunchy, textured and well-integrated palate.” – 89 points – Decanter 2016

 

2017 Jancin Robinson 16,5/20 Vintage 2015 Impenetrable dark ruby with the beginning of orange tinges. There is the Sangiovese spirit on the nose, but held back by the Cabernet Sauvignon and Merlot straightjacket. Complex and herbal. Surprisingly supple without any obvious tannic Cabernet component while Merlot adds a little fruit sweetness. Long and with soft, drying, grainy tannins. (JR) – 16.5/20 – Jancin Robinson